Categorie
EN

News

Home>News

Tutto Flash Arc: fatti, norme e guanti protettivi

Tempo: 2020-03-09 Colpi : 153

Tutto Flash Arc: fatti, norme e guanti protettivi

Arco elettrico - sembra una cosa seria, e con oltre 30,000 incidenti e 400 morti all'anno *, è'È mortalmente serio. Un arco elettrico si verifica quando c'è un rilascio improvviso di energia elettrica attraverso l'aria causato da un guasto in un circuito elettrico. Ciò porta a un rapido aumento della temperatura e della pressione tra i conduttori elettrici, che di solito provocano un'esplosione nota come esplosione di arco.

Un tipico incidente di arco elettrico può essere irrilevante, ma quelli che producono forti esplosioni di arco possono essere estremamente pericolosi e dannosi per la vita e le proprietà circostanti. Tali esplosioni si verificano in genere senza alcun preavviso, portando alla distruzione completa delle apparecchiature elettriche, insieme a gravi lesioni (o addirittura alla morte) a chiunque si trovi entro pochi metri dall'esplosione.

Indossare il DPI corretto e sapere cosa si'incontrarsi è un must quando si è al lavoro, soprattutto quando si'stai lavorando in ambienti che hanno il potenziale per archi elettrici ed esplosioni. Per aiutarti, noi'abbiamo messo insieme una spiegazione concisa di tutto ciò che devi sapere sull'arco elettrico.

Quanta potenza c'è in un arco elettrico?

Qui'una rapida occhiata. L'enorme energia rilasciata in un guasto da arco elettrico emette luce intensa e intensa e radiazione termica con temperature che possono raggiungere o superare i 35,000° Fahrenheit (F) o 19,400° Celsius (C) ai terminali dell'arco. Per comprendere appieno questo tipo di potere, guarda i seguenti confronti:

Calda giornata estiva: 100° F (38° C)

Superficie del Sole: 10,000° F (5,540° C)

Arco ai terminali dell'arco: 35,540° F (19,700° C)

Gli archi ad alta tensione possono provocare un'esplosione di arco che riscalda istantaneamente i conduttori metallici e gli oggetti circostanti a temperature di vaporizzazione, facendo esplodere schegge surriscaldate, onde di pressione ed espandendo il plasma verso l'esterno con una forza straordinaria.

Suono intenso? È.

Gli effetti radianti di questo possono essere visti sulle pareti e sulle attrezzature adiacenti spesso ablate ed erose - così come sul personale nel suo percorso. Le esplosioni possono far cadere i lavoratori dai loro piedi, con conseguenti fratture ossee o portare a elettrocuzione, oltre a causare gravi ustioni, timpani rotti, polmoni collassati e persino la morte.

Sebbene entrambi si verifichino dallo stesso arco elettrico, è importante notare che un arco elettrico è diverso da un arco elettrico.

Cosa dice OSHA su Arc Flash

Negli Stati Uniti, la Occupational Safety and Health Administration (OSHA) richiede ai datori di lavoro di proteggere i dipendenti dai rischi elettrici, incluso l'arco elettrico, richiedendo ai lavoratori di avere una protezione dalla testa ai piedi, inclusi elmetti di sicurezza, schermi per il viso e protezioni ignifughe e protezioni per mani e orecchie. 

Per aiutare a soddisfare i requisiti di prestazione degli standard OSHA per la sicurezza elettrica, i datori di lavoro guardano anche a NFPA 70E, che è uno standard completo che contiene informazioni dettagliate su come proteggere i lavoratori dagli archi elettrici. Sebbene non sia un requisito OSHA, NFPA 70E delinea come conformarsi all'OSHA's requisiti di sicurezza elettrica. Questa relazione simbiotica tra NFPA 70E e gli standard di sicurezza elettrica OSHA aiuta ad aumentare la sicurezza sul posto di lavoro.

Tipi di guanti classificati come arco elettrico

I guanti sono un pezzo fondamentale di DPI per i lavoratori elettrici e devono essere costituiti da un'elevata resistenza dielettrica e fisica con flessibilità e durata per mitigare l'impatto di un arco elettrico. Esistono due categorie principali di guanti che proteggono dall'arco elettrico:

Isolante in gomma: realizzati in gomma, questi guanti sono il modo tradizionale per aggirare i rischi di arco elettrico e possono essere ingombranti. Secondo gli standard NFPA 70E e CSA Z472, tutti i tipi di lavoro con esposizioni agli urti superiori a 50 volt (V) richiedono l'uso di guanti isolanti in gomma.

Guanti non in gomma: realizzati in pelle o materiale rivestito, questi guanti sono intrinsecamente ignifughi (FR) (come aramide, pelle, lana, vetro e nylon rivestito) o trattati (come con Pyrovatix, Proban o Indura). Questi guanti combinano le proprietà dielettriche richieste di un guanto di protezione elettrica con flessibilità, resistenza e durata.

Per scegliere il guanto migliore per un lavoro, è necessario comprendere le diverse valutazioni dell'arco elettrico. Queste valutazioni si basano sugli standard della categoria di rischio di rischio (HRC) e sul valore di protezione termica dall'arco (ATPV). HRC è lo standard di sicurezza che mostra la quantità minima di protezione dei DPI di cui un lavoratore ha bisogno in base alla potenziale esposizione a un pericolo, che va da 0 a 4, dove 4 rappresenta il rischio più elevato. ATPV è l'energia incidente necessaria per provocare un'ustione di secondo grado; questo valore è fornito in calorie per centimetro quadrato (cal / cm²). 

ASTM F1506 è lo standard che determina l'HRC di un guanto e ASTM F2675 è lo standard che determina l'ATPV. NFPA 70E menziona l'ASTM F2675 per i test sull'arco elettrico dei guanti e OSHA 1910.269 richiede guanti con grado di arco per esposizioni superiori a 14 cal / cm².