Categorie
EN

News

Home>News

I 3 principali fatti sui test di taglio che devi sapere prima di acquistare i guanti

Tempo: 2020-03-09 Colpi : 172

I 3 principali fatti sui test di taglio che devi sapere prima di acquistare i guanti

 

 

La scelta del guanto giusto può creare confusione. Standard, metodi di prova, tessuti, classificazioni... il mondo della sicurezza delle mani può essere difficile da navigare. Per aiutare, noi've ha compilato le prime tre cose che devi sapere quando lo fai'stai pensando di acquistare guanti DPI resistenti al taglio.

1 - Esistono due standard principali: USA ed europeo (CE)

ANSI / ISEA 105

I due principali organi di governo per gli standard di sicurezza delle mani sono gli Stati Uniti e l'Europa. Lo standard statunitense per i test delle prestazioni meccaniche dei DPI è chiamato standard ANSI / ISEA 105, che include i test di resistenza al taglio (nonché all'abrasione, alla perforazione e all'ago). ANSI / ISEA 105 è stato progettato da un comitato di produttori e fornitori di apparecchiature di sicurezza per trovare una misurazione che i produttori e gli utenti finali potrebbero utilizzare per determinare uno standard. It'Non è necessario far testare i guanti secondo questo standard negli Stati Uniti.

EN 388

L'Unione Europea utilizza lo standard EN 388 per testare le proprietà meccaniche come la resistenza al taglio (nonché all'abrasione, allo strappo, alla perforazione e all'impatto). Dopo il test, viene rilasciata una certificazione CE (Conformité Européenne) per verificare che un prodotto sia stato correttamente testato e segnalato. I guanti di sicurezza devono avere una certificazione CE per essere venduti nell'Unione Europea e, a causa di questo requisito, molti produttori in Nord America cercheranno la conformità CE, così come in altre parti del mondo.

2 - Prestare attenzione ai diversi metodi di test

Lo standard ANSI / ISEA 105-2016 ha stabilito il test ASTM F2992-15 per misurare la resistenza al taglio nel 2016, che utilizza una macchina Tomodynamometer (TDM-100) per testare la quantità di peso necessaria a una lama per ottenere il taglio del materiale DPI . Qui's come funziona il test:

Tutti i tagli sono nella stessa direzione e la stessa lunghezza di 20 mm in media

Dopo ogni taglio, viene utilizzata una nuova lama diritta e viene aggiunto il peso (in grammi) fino a ottenere il taglio

Le misurazioni cut-through (peso + distanza) vengono utilizzate per determinare il punteggio in grammi

La EN 388 fa riferimento a due diversi metodi di prova: il Coup Test e il test ISO 13997. Il Coup Test determina un materiale's Grado di resistenza al taglio attraverso il conteggio delle rotazioni necessarie ad una lama circolare, che si muove lateralmente, per tagliare il materiale. Il punteggio si basa sul rapporto delle rotazioni necessarie per tagliare il campione rispetto al campione di controllo. Questo test non è consigliato per materiali con alti livelli di resistenza al taglio, perché può smussare la lama, risultando in un test impreciso.

Invece, l'ISO 13997 viene utilizzato per misurare un'elevata resistenza al taglio con la macchina TDM-100, che è simile al test ASTM F2992-15 a cui si fa riferimento in precedenza ma ha requisiti di test leggermente diversi.

Tutti i tagli sono nella stessa direzione e della stessa lunghezza

Dopo ogni taglio, viene utilizzata una nuova lama diritta e viene aggiunta la forza (in Newton) fino a ottenere il taglio

Le misurazioni cut-through (peso + distanza) vengono utilizzate per determinare il punteggio di Newton

3 - Comprendere le diverse scale di valutazione della resistenza al taglio

Lo standard ANSI / ISEA 105-2016 riporta i risultati del metodo di test TDM-100 in grammi su una scala A1-A9 (200-6000 grammi o 2-60 Newton). Il sistema di valutazione molto granulare consente agli utenti finali di identificare con precisione un livello di resistenza al taglio che soddisfa un'esigenza specifica.

La EN 388 fa riferimento a due test, quindi ci sono due possibili punteggi a seconda dei risultati. L'indice del livello di taglio del Coup Test varia dal livello 1-5 in base al rapporto di rotazioni necessarie per tagliare il campione rispetto al campione di controllo. I risultati del test TDM-100 sono misurati in Newton e riportati nei livelli AF (2-30 Newton o 200-3000 grammi), aiutando gli utenti finali a identificare con precisione i materiali più resistenti al taglio. 

Per fare un confronto, la scala A1-A9 è simile ai livelli AF EN 388 che riporta fino a 30 Newton o 3000 grammi, ma ANSI / ISEA estende la loro scala di tre livelli a 60 Newton o 6000 grammi per riportare materiali di taglio alto in modo più accurato.

Conclusione

Il risultato più importante è che i livelli di taglio CE e ANSI / ISEA hanno metodi e requisiti di segnalazione diversi, di cui è particolarmente importante essere consapevoli quando si acquista DPI. Se non sei sicuro di una valutazione di taglio, contatta il produttore e chiedi quale metodo di prova di taglio è stato utilizzato e la valutazione di resistenza al taglio.

Spiegazione degli standard di resistenza al taglio

Comprendere le basi delle valutazioni e dei metodi di resistenza al taglio potrebbe non avere un impatto diretto sulla sicurezza sul luogo di lavoro, ma può aiutarti a scegliere DPI che lo faranno. Educare non solo te stesso ma i tuoi dipendenti sugli standard di sicurezza è una parte vitale per portare i cantieri un passo avanti verso lo zero infortuni.